Chi è Bio Suisse?

Bio Suisse è l’associazione mantello dellea aziende Gemma svizzere e proprietaria del marchio registrato Gemma.

Fondata nel 1981, è un’associazione mantello che tutela gli interessi delle sue 7’560 aziende agricole e orticole Gemma. Tutte le aziende vengono controllate e certificate con regolarità da organismi indipendenti che verificano il rispetto delle severe direttive Bio Suisse. Più di 1’300 aziende di trasformazione e commercio hanno un contratto di licenza (contratto per l’uso del marchio) con Bio Suisse.

I prodotti Gemma garantiscono un elevato standard di produzione e sono sinonimo di gusto e piacere.

Compiti di Bio Suisse

  • Rappresenta gli interessi degli agricoltori bio
  • Apertura e coordinamento del mercato per l’agricoltura bio svizzera
  • Marketing e comunicazione
  • Informazioni e pubbliche relazioni
  • Direttive: continuo sviluppo e assicurazione della qualità

Politica d’importazione Bio Suisse

L’assegnazione del marchio Gemma ai prodotti importati è vincolata da parte di Bio Suisse a rigorose condizioni tecniche, ecologiche e di politica di mercato.

Principi:

  • Sostanzialmente si importa solo quello che i produttori Gemma non possono produrre affatto oppure non in quantità sufficiente.
     
  • Viene data la priorità alle importazioni dai paesi vicini.
     
  • Rispetto delle direttive Bio Suisse
     
  • Non si importano prodotti freschi da oltremare (fatta eccezione per i prodotti che per ragioni climatiche non possono essere coltivati in Europa).
     
  • La trasformazione viene effettuata in Svizzera, qualora ciò sia ragionevole e possibile.
     
  • Nessun trasporto aereo
     
  • Rigoroso controllo del flusso di merci (per ogni prodotto importato viene verificata la rintracciabilità fino all’azienda agricola o di produzione).

Poco dopo l’enunciazione dei principi dell’agricoltura biodinamica da parte del Dottor Rudolf Steiner (1924), in Svizzera nacquero aziende che applicarono i suoi metodi. Negli anni Quaranta, il Dottor Hans Müller ideò la coltivazione biologico-organica e consolidò il concetto di agricoltura sostenibile a cicli chiusi. Nel 1974 venne fondato l’Istituto di ricerca in agricoltura biologica (FiBL), un ente che ha cercato di suffragare scientificamente le osservazioni dei pionieri dell’agricoltura biologica.

L’era moderna dell’agricoltura biologica iniziò nel 1981 con la fondazione dell’Associazione svizzera delle organizzazioni per l’agricoltura biologica (Bio Suisse). Le prime direttive comuni per l’agricoltura vennero approvate nel 1981 e contemporaneamente fu creato il marchio registrato per l’agricoltura biologica controllata, la Gemma.

Negli ultimi anni il mercato bio in Svizzera e l’Associazione Bio Suisse hanno registrato uno sviluppo molto positivo. A fine 2022 circa il 17 % di tutte le aziende agricole svizzere e oltre il 90 % di tutte le aziende bio svizzere erano certificate secondo le direttive Bio Suisse. La Gemma è un marchio ambito che gode di grande credibilità e di notevole notorietà fra i consumatori svizzeri.

Share