Domande frequenti

Nessun risultato trovato

Non possedete ancora un login? Registratevi quì. I dati d'accesso saranno inviati entro 1 - 3 giorni lavorativi.

Cliccate su «Password dimenticata?» nella maschera di login o leggete le istruzioni nel manuale d'istruzione.

  • Verificate se il nome utente e/ o la password sono immessi correttamente.
  • Richiedete un nuovo nome utente e nuova password (vedi manuale d'istruzione).
  • Svuotate la cache, riavviate il browser e riprovate a effettuare il login.
  • Mettetevi in contatto con noi.

Tutti i prodotti importati commercializzati con la Gemma devono esser dichiarati nell’SCM. Per favore registratevi quì e svolgete le importazioni tramite l’SCM.

Se le transazioni nell‘SCM rappresentano un onere eccessivo è possibile rivolgersi a noi.

In ogni caso nell’SCM bisogna dichiarare l’intera catena di fornitura. Bio Suisse offre la possibilità di anonimizzare la catena di fornitura in modo che il cliente non possa vedere i fornitori nell’SCM.

Per anonimizzare i fornitori vogliate inviarci un elenco dei fornitori indicando il numero dell’azienda Bio Suisse (= Numero azienda per es. indicato sul certificato), il nome e il codice desiderato a: import@bio-suisse.notexisting@nodomain.comch.

Costi: il costo per l'anonimizzazione è di 250.- fr., in seguito viene riscossa una tassa annulae di 100.- fr..

Si prega di prendere nota che ICB invia i certificati di tutti i fornitori agli importatori in Svizzera. Se desiderate un’anonimizzazione anche dei propri certificati rivolgervi direttamente a ICB tramite info@icbag.notexisting@nodomain.comch. Questo servizio verrà addebitato tramite ICB.

Le informazioni relative alla creazione e alla verifica di transazioni con catena di apporvvgionamento anonimizzata le trovate nel manuale d'istruzione.

Nell’SCM bisogna indicare tutti i fornitori. Fanno eccezione le aziende che non sono mai state proprietari finanziari del prodotto (p. es. aziende di trasformazione e magazzini per conto di terzi) o le aziende incluse nella certificazione.

Per favore consultare il manuale d'istruzione.

Per favore consultare il manuale d'istruzione.

Se il prodotto è composto da diversi ingredienti di origine agricola e nessuno degli ingredienti rappresenta più del 95 % del peso del prodotto finito, non è necessario dichiarare la catena di approvvigionamento. In caso contrario va dichiarata la catena di approvvigionamento dell’ingrediente principale (consultare il manuale d'istruzione).

Per favore consultare il manuale d'istruzione.

Bio Suisse riconosce le materie prime vegetali di produttori associati ad una associazione di produttori direttamente riconosciuta da Bio Suisse. Le associazioni di produttori figurano nelle direttive Bio Suisse, parte V e nel manuale per l'importazione Bio Suisse.

Registrate l’associazione del produttore come fornitore sotto “Fornitori” nell‘SCM. Nella transazione sotto "catena di approvvigionamento" l’associazione va indicata come “Attivo” e “Produttore materia prima”.

Per la registrazione utilizzate i seguenti numeri di Bio Suisse:

Associazione produttori : Numero Bio Suisse

Erde & Saat: 148725

Bio Austria: 148726

Biopark e. V.: 148731

Verbund Ökohöfe e.V.: 148730

Biokreis e.V.: 148731

Bioland e.V.: 148732

Demeter e.V.: 148734

Gäa e.V.: 148735

Naturland - Verband für ökologischen Landbau e.V.: 148736

Dato che hanno accesso all’SCM solo le aziende certificate Bio Suisse, la fornitura viene registrata da Bio Suisse:

Per favore stampate l'attestato Bio Suisse, compilatelo e inviatelo per e-mail al vostro importatore. L’importatore lo invia a Bio Suisse per esame e registrazione nell'SCM.

Registrate il fornitore analogamente agli altri fornitori e attivatelo nella "catena di approvvigionamento". La catena di approvvigionamento A VALLE del fornitore svizzero non deve essere indicata.

Per motivi tecnici lo stato della certificazione (semaforo) del fornitore svizzero è sempre indicato in giallo.

Importatore:

Verificate nella transazione chi é stato selezionato come persona di contatto. I promemoria vengono sempre inviati alla persona di contatto selezionata. Se necessario chiedete al fornitore di selezionare un’altra persona.
 
Importatore/esportatore:

Inviate l’indirizzo della persona di contatto desiderata a import@bio-suisse.notexisting@nodomain.comch. Aggiorneremo i dati rispettivamente.

Verificate lo stato della transazione sotto “Progresso transazione” (vedi manuale d'istruzione).

Leggete il commento nella transazione e seguite le istruzioni.

Rispondete alle domande poste nella e-mail e inviateci le vostre risposte entro 10 giorni lavorativi. È possibile fare ricorso contro la decisione.

Aziende e merci all’estero certificate secondo le direttive Bio Suisse. Acronimo BSO.

Le prescrizioni per l’autorizzazione al contrassegno con BIOSUISSE ORGANIC sono definite da Bio Suisse. In linea di principio per le aziende e prodotti al di fuori della Svizzera Bio Suisse non permette il contrassegno con il marchio protetto “Gemma” o la designazione Bio Suisse.

Bio Suisse non esamina certificati di controllo parziali, la merce va dichiarata come figura nel certificato di controllo base.

Vogliate mettervi in contatto con noi.

L’organo di controllo non deve né verificare, né autorizzare o timbrare le singole transazioni per Bio Suisse. La verifica ha luogo in occasione del controllo annuale da parte dell’organo di controllo (vedi manuale d'istruzione).
 
Nel caso di importazioni da Paesi non facenti parte dell’UE va inoltre effettuata una transazione in TRACES.

La responsabilità per il controllo annuale spetta agli organi di controllo. Bio Suisse non prevede requisiti specifici per lo svolgimento del controllo. Leggete le informazioni nel manuale d'istruzione relative alla preparazione del controllo.

Nell’SCM sono memorizzate tutte le transazioni. Ciò permette di avere accesso a tutte le transazioni in ogni momento. Mettetevi in contatto con l’organo di controllo per verificare se è necessario stampare documenti.

Nel 2017 l'UE ha introdotto il sistema di gestione del flusso di merci TRACES per l’importazione di prodotti biologici. Da gennaio 2018 TRACES é stato adottato in Svizzera e sarà d'obbligo a partire da gennaio 2019. Nel sistema TRACES vengono dichiarate forniture di merce provenienti da Paesi non facenti parte dell'UE. Ciò significa che forniture provenienti da Paesi che non fanno parte dell’UE, devono essere dichiarate nel sistema TRACES e nel SCM.

Il sistema SCM ha una funzione che permette di semplificare l’interazione fra i due sistemi. Vedi a questo proposito le informazioni nel manuale d'istruzione.

Bio Suisse Supply Chain Monitor – sistema elettronico del flusso di merci di Bio Suisse per il controllo del flusso delle merci BIO SUISSE ORGANIC fornite in Svizzera per essere commercializzate con il marchio Gemma di Bio Suisse.

Paesi non facenti parte dell’UE.

Azienda che produce la materia prima: agricoltori, associazioni di produttori, gruppi di produttori, apicoltori, viticoltori, acquacoltura, progetti di raccolta selvatica, ecc.

L’ultimo proprietario finanziario della merce prima dell’esportazione/importazione in Svizzera.

Il numero di riferimento nell’SCM serve all’identificazione e al confronto con i sistemi di ordinazione o di gestione degli esportatori e degli importatori. Conviene definire insieme il numero di riferimento che figura nella panoramica e nel promemoria tramite e-mail e può essere inserito sia dall’importatore sia dall’esportatore.

Catena di valore (flusso della merce) – tutte le ditte interessate nella consegna, dal produttore della materia prima al importatore svizzero.

Partita di merce esportata, risp. importata in Svizzera. Analogamente designazione dell’insieme di dati della partita registrato nell’SCM.

Documenti per la visualizzazione della catena di valore (flusso della merce). Per le importazioni da Paesi terzi "certificato di controllo" (CC).

Per le importazioni dall’UE finora conosciuto come "attestazione Bio Suisse" (sostituita dal Supply Chain Monitor dal 1° marzo 2017).

Se in una transazione è presente un semaforo rosso, verificare la validità dei vari certificati alla voce "Dettagli" con riferimento al prodotto e all'orario specificati nell'SCM (data di esportazione, raccolto/anno di produzione).

* Se non si è certificati per il prodotto entro il periodo specificato, si prega di contattare il proprio organismo di controllo per qualsiasi ulteriore certificazione.

* Se un fornitore non è certificato per il prodotto entro il periodo specificato, si prega di contattare il proprio fornitore.

* Se non si trova alcuna indicazione del semaforo rosso, si prega di inoltrare la transazione all'importatore/ Bio Suisse nonostante il semaforo rosso.